martedì 4 giugno 2013

domenica 2 giugno 2013

UN UOMO GRIDA E PIANGE

Un uomo grida e piange
Non ha più un posto di lavoro
Una donna grida e piange
i suoi figli hanno fame.
C’è molta gente che piange e grida
Anch’io piango e grido

Vorrei tanto diventare padre
E avere dei figli
Ma in una società come questa
Ho paura che anche mio figlio
Potrà morire di fame.

Se potessi dire quello che penso
Ai politici che ci governano
Direi loro che un governo
Che sappia governare
deve fare in modo
che sopravviva la povera gente

Se tutti gli uomini si volessero bene
Se tutti gli uomini deponessero le armi
Se tutti gli uomini si aiutassero fra di loro
Se tutti gli uomini smettessero di essere egoisti
Se tutti gli uomini fossero veri uomini
Non ci sarebbe una società perfetta
Ma ci sarebbe una grande umanità                                         

video

TI PIACE?  COMMENTALA!

venerdì 31 maggio 2013

LETTERA A VALERIA

LETTERA A VALERIA DI CARMELO COSTANZO

Quanta sofferenza, quanto impegno, quanti anni, quanta gioia,
quante delusioni per raggiungere un traguardo in questa vita.

I tuoi primi vent'anni, passati sui libri e tante notti, passate insonni
per l'esame, da superare il giorno dopo.

Quanta ansia accumulata però non ti abbattevi e combattevi con tutta
te' stessa per vincere questa battaglia quasi impari.

Mai un attimo di sbandamento, mai un attimo di pentimento,
sempre li', sui libri, a divorarli.

E così il tuo sapere, le tue conoscenze si sono allargate e centuplicate
e adesso tutto ciò che hai studiato sui libri, dovrai, forza maggiore,
metterlo in pratica.

Adesso ti dovrai confrontare con il resto del mondo, dovrai imparare
a distinguere il bene dal male.

Dovrai essere, se dovessi sposarti, una buona moglie e, se dovessi
decidere di farci diventare nonni, una brava mamma e, se dovessi
scegliere di fare quello per cui ti sei laureata, un buon avvocato.

In fondo tutto ciò è quello che ognuno di noi, nati in questo mondo,
desideriamo che s'avveri.
-------------------------------------------------------------------

TI PIACE? COMMENTALA!

A MIA FIGLIA VALERIA

A  MIA FIGLIA VALERIA DI FRANCESCA DI BERNARDO

Quannu nascisti tu
eri 'nbocciolu di maggiiu,
bedda ccu occhi brillanti
tantu ca to patri scrivivu:
"E' NATA UNA STELLA"
Bedda, rusciana, e amurusa
ma ccu 'ndifettu: "eri troppu picciusa"
Però criscisti liali
e senza tanti tirilli 'nta la testa,
precisa onesta e troppu giuriziusa.
Ora, però, sta fimmina bedda e assai assinnata
si fici zita e magari si è laureata
e ppi tuttu chiddu ca pò succeriri
'nta sta vita, idda ci rici a tutti
ca si porta d'arreri na bella eredità
ca fa sentiri sicura ppi tutta la vita:
chiddu d'aviri na bedda famigghia unita.
---------------------------------------------

TI PIACE? COMMENTALA!


E LA CHIAMAVANO DONNA

E la chiamavano "DONNA"  di Rosetta Di Maria


E la chiamavano Donna
quella donna, col fardello dei figli sulle spalle,
senza testa,senza cervello,senza opinioni.
Un'oca chiusa
in un recinto, ma sempre dorato.
Casa e figli e pesanti carezze sulla sua pelle.
E la chiamavano Donna
quella donna, che ascoltava, taceva
e capiva, quando le si diceva: "Zittiti ca si fimmina!"
Il silenzio per la pace quotidiana!
E ne è passata acqua sotto i ponti!
Come un bruco, diventa farfalla,
L'antica donna è donna madre,
donna magistrato, moglie accanto all'uomo
per decidere insieme, per educare insieme
gli uomini di domani.

video

TI PIACE? COMMENTALA!

giovedì 30 maggio 2013

Barzelletta interpretata da Francesca di Bernardo


                                 LA BARZELLETTA DI FRANCESCA DI  BERNARDO

                                                           FAI UN COMMENTO

lunedì 27 maggio 2013

Due Poesie...

 "ARRIVA LA PRIMAVERA" di Carmelo Costanzo

 'Nta lu celu lu suli s'affaccia culumbrinu e cheta lu tempu ca è tantu friddulinu.
 Arriva a primavera e li cori di la genti si rapunu cuntenti alla bella atmosfera.
 Cantunu l'aceddi e li ciuri, 'nto giardinu, pigghiunu culuri e tuttu chistu è opira di lu Signuri."

video














 NASCIVU NA STIDDA di Carmelo Costanzo

 "Stativi tutti muti!
 Mi sentu di parrari 'nsichitanza tantu è cuntentu lu me cori 'nta sta circustanza.
 Ccu la menti tornu annaretu 'nta lu tempu e viru 'nta na culla na picciridda nica nica.
 La viru...la taliu... e mi riciunu: è to' figghia! idda mi viri, mi talia, arriri e lu me cori si strogghi comu 'nghacciolu 'nta lu focu ardenti.
 Poi la viru crisciri iornu dopu iornu e allura mi sentu lu PatriEternu.
 Iu pensu ca lu Signuri, dannu la vita tutti iorna fa, a tutta la genti, lu miraculu cchiu granni."


video














VI PIACCIONO? FATE UN COMMENTO!

INIZIO DA QUI....

Ogni inzio è difficile come è difficile pure iniziare un discorso che, poi, tenderebbe a spiegare cosa si vorrebbe realizzare con questo blog.
Il  mio blog intende riunire tutti gli amanti della poesia in  un tutt'uno e fare un blog per tutti i poeti e per tutti quelli a cui piace leggerle ed anche ascoltarle.
In questo blog, quindi, potete mandarci le vostre poesie e noi le pubblichiamo e per giunta tramite la voce di un'attore  potete ascoltare le vostre poesie direttamente dal blog stesso.
Inoltre chi è portato a scrivere racconti, può usufruire di questo blog per farli conoscere. In questo blog si possono pubblicare barzellette inedite, e, se siete appassionati di teatro potete dare giudizi sia positivi che negativi su spettacoli teatrali, che, a CATANIA E PROVINCIA IN PARTICOLARE E SULLA SICILIA IN GENERALE, vengono rappresentati. In questo blog si possono pubblicare scenette inedite sia scritte sia in video. Si possono lanciare anche iniziative inerenti a concorsi di poesia sia a concorsi di cabaret sia a concorsi di natura cinematografica, invitando, chiunque sia appassionato a questo genere, a produrre filmati di almeno 1/2 ora. Sempre in questo blog potete pubblicizzare concorsi canori per bambini e per adulti. Il blog ospita pure cantanti lirici e appssionati della canzone napoletana. Insomma è un blog, che intende abbracciare tanti e tanti settori dello spettacolo. e per iniziare pubblichiamo le prime poesie.
SCRIVETE A: unpoetalasettimana@gmail.com